SKR Angels

 

    Kulturerbe18

Retusche

SKR - Schweizerischer Verband für Konservierung und Restaurierung | SCR - Association suisse de conservation et restauration | SCR - Associazione svizzera per la conservazione e il restauro

Information

Upcoming events

Call for Papers

I conservatori-restauratori sono confrontati di continuo a degli oggetti che sono stati precedentemente restaurati. Più un’opera è soggetta ad esposizione nello spazio pubblico, più alta è la probabilità che abbia subito numerosi e differenziati restauri.

Come affrontiamo gli interventi e le aggiunte realizzati dai nostri predecessori? Dobbiamo necessariamente mantenerli? Oppure è sufficiente documentarli e poi rimuoverli in modo da avvicinarci il più possibile allo stato originale? Quali problemi o nuovi danni sono insorti per via degli interventi precedenti? Quali possibilità abbiamo di riconstruire la storia di restauro di un’opera quando non si dispone di nessuna documentazione?

Nell’ambito del Congresso 2019, la SCR desidera dedicarsi a questo tema ed esaminarlo sotto le più diverse prospettive. Ricerchiamo relatori* che si siano confrontati con questa problematica e siano disposti a condividere la loro esperienza sulla base di esempi significativi. Le presentazioni possono essere sia basate sulla pratica che di natura teorica.

Il Congresso si terrà a Lugano dal 28 al 29.03.2019 in collaborazione con la SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana).

Le presentazioni potranno tenersi in francese, tedesco o inglese. Le sintesi relative saranno pubblicate in lingua originale e in inglese nel fascicolo del Congresso. Non è prevista nessun’altra pubblicazione delle presentazioni.

La durata delle presentazioni non deve eccedere 20 minuti. Si prega di mandare le sintesi, redatte in una pagina al massimo, entro il 30.09.2018 a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attendiamo con interesse i vostri contributi!

Vi ringraziamo di trasmetterci allo stesso tempo i dati seguenti: nome(nomi) dell’autore (degli autori), dettagli di contatto, titolo della presentazione, riassunto della stessa nella lingua di presentazione (francese, italiano, tedesco o inglese).

* Conservatori-restauratori, storici dell’arte, curatori del patrimonio, architetti


RESTORING A RESTORATION? ON DEALING WITH PREVIOUSLY RESTORED CULTURAL ASSETS

Time and again, professional conservators and restorers are confronted with objects that have been restored in the past. The greater the public perception of a work, the greater the probability that it looks back a long and complex conservation history.

How do we approach the various steps taken, and modifications made, by our predecessors? Should we retain them at all costs? Or is it enough to document and then remove any changes in the interest of drawing nearer to a work’s original condition? What new problems or new damage may have been caused by earlier interventions? And what possibilities do we have to re-construct the conservation history of a work if no documentation exists?

SCR is dedicating its 2019 conference to this topic, with the aim of shedding light on the various issues from a wide range of standpoints. We are now seeking speakers* with experience in the complexities of this area to present examples at the event. The talks may be theoretical or practical in nature. 

The conference takes place in Lugano from 28 to 29 March 2019 in collaboration with SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana). 

The presentations may be held in Italian, French, German or English. No simultaneous interpreting service is planned. The abstracts of the presentations will be published in the conference catalogue in the original language and in an English translation. There are no plans to otherwise publish the individual talks.

The presentations are limited to a duration of 20 minutes. We invite you to send an abstract of up to one page by 30 September 2018 to: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

We look forward to hearing from you.

We kindly ask you to send the following information with your abstract: name/s of the author/s; contact information; title of presentation; summary (abstract) in the language of the presentation (French, Italian, German or English)

*Conservators and restorers, art historians, cultural heritage conservators, architects

Time and again, professional conservators and restorers are confronted with objects that have been restored in the past. The greater the public perception of a work, the greater the probability that it looks back a long and complex conservation history.

How do we approach the various steps taken, and modifications made, by our predecessors? Should we retain them at all costs? Or is it enough to document and then remove any changes in the interest of drawing nearer to a work’s original condition? What new problems or new damage may have been caused by earlier interventions? And what possibilities do we have to re-construct the conservation history of a work if no documentation exists?

SCR is dedicating its 2019 conference to this topic, with the aim of shedding light on the various issues from a wide range of standpoints. We are now seeking speakers* with experience in the complexities of this area to present examples at the event. The talks may be theoretical or practical in nature. 

The conference takes place in Lugano from 28 to 29 March 2019 in collaboration with SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana). 

The presentations may be held in Italian, French, German or English. No simultaneous interpreting service is planned. The abstracts of the presentations will be published in the conference catalogue in the original language and in an English translation. There are no plans to otherwise publish the individual talks.

The presentations are limited to a duration of 20 minutes. We invite you to send an abstract of up to one page by 30 September 2018 to: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

We look forward to hearing from you.

We kindly ask you to send the following information with your abstract: name/s of the author/s; contact information; title of presentation; summary (abstract) in the language of the presentation (French, Italian, German or English)

*Conservators and restorers, art historians, cultural heritage conservators, architects

Giovedì, 28. Marzo 2019 until Venerdì, 29. Marzo 2019 14:00 - 17:00

Les conservateurs-restaurateurs sont très régulièrement confrontés à des objets ayant été restaurés dans le passé. Plus l’œuvre est exposée au public, plus la probabilité qu’elle ait subi de nombreuses restaurations au cours de son histoire est importante.

Comment gérer les interventions et les ajouts effectués par nos prédécesseurs? Faut-il les maintenir à tout prix? Suffit-il de les documenter avant de les éliminer afin de nous rapprocher le plus possible de l’état original? Quels sont les problèmes ou les nouveaux dégâts provoqués par des interventions précédentes? Comment reconstituer l’histoire de la restauration d’une œuvre en l’absence de documentation?

La SCR consacre son congrès annuel 2019 à ce sujet et souhaite l’aborder sous tous les éclairages possibles. Nous sommes à la recherche de conférencières et conférenciers* confrontés à cette problématique et prêts à partager leurs expériences sur la base d’exemples pertinents. Les exposés peuvent être de nature pratique ou théorique. 

Le congrès se déroulera à Lugano les 28 et 29 mars 2019 et sera organisé en collaboration avec la SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana). 

Les exposés peuvent être donnés en italien, en français, en allemand ou en anglais. Il n’y aura pas de traduction simultanée. Les résumés des exposés seront publiés dans leur langue originale et en anglais dans la brochure du congrès. Aucune autre publication des exposés n’est prévue.

Les exposés ne devront pas dépasser 20 minutes. Veuillez envoyer d’ici au 30 septembre 2018 votre résumé d’une page au maximum à Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nous nous réjouissons d’avoir de vos nouvelles!

Nous vous prions compléter votre contribution avec les données suivantes: nom-s de l’auteur-e ou des auteurs, contact, titre de l’exposé, résumé dans la langue de présentation (français, italien, allemand ou anglais).

* Conservatrices-restauratrices ou conservateurs-restaurateurs, historiennes ou historiens de l’art, conservatrices ou conservateurs du patrimoine, architectes

Giovedì, 28. Marzo 2019 until Venerdì, 29. Marzo 2019 14:00 - 17:00

I conservatori-restauratori sono confrontati di continuo a degli oggetti che sono stati precedentemente restaurati. Più un’opera è soggetta ad esposizione nello spazio pubblico, più alta è la probabilità che abbia subito numerosi e differenziati restauri.

Come affrontiamo gli interventi e le aggiunte realizzati dai nostri predecessori? Dobbiamo necessariamente mantenerli? Oppure è sufficiente documentarli e poi rimuoverli in modo da avvicinarci il più possibile allo stato originale? Quali problemi o nuovi danni sono insorti per via degli interventi precedenti? Quali possibilità abbiamo di riconstruire la storia di restauro di un’opera quando non si dispone di nessuna documentazione?

Nell’ambito del Congresso 2019, la SCR desidera dedicarsi a questo tema ed esaminarlo sotto le più diverse prospettive. Ricerchiamo relatori* che si siano confrontati con questa problematica e siano disposti a condividere la loro esperienza sulla base di esempi significativi. Le presentazioni possono essere sia basate sulla pratica che di natura teorica.

Il Congresso si terrà a Lugano dal 28 al 29.03.2019 in collaborazione con la SUPSI (Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana).

Le presentazioni potranno tenersi in francese, tedesco o inglese. Le sintesi relative saranno pubblicate in lingua originale e in inglese nel fascicolo del Congresso. Non è prevista nessun’altra pubblicazione delle presentazioni.

La durata delle presentazioni non deve eccedere 20 minuti. Si prega di mandare le sintesi, redatte in una pagina al massimo, entro il 30.09.2018 a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attendiamo con interesse i vostri contributi!

Vi ringraziamo di trasmetterci allo stesso tempo i dati seguenti: nome(nomi) dell’autore (degli autori), dettagli di contatto, titolo della presentazione, riassunto della stessa nella lingua di presentazione (francese, italiano, tedesco o inglese).

* Conservatori-restauratori, storici dell’arte, curatori del patrimonio, architetti

Giovedì, 28. Marzo 2019 until Venerdì, 29. Marzo 2019 14:00 - 17:00


SKR 50 Jahre Logo

SKR Angels